La mia Stoccolma: piccolo tour turistico e un po’ gastronomico.

Cosa fare a Stoccolma? Ecco una domanda che mi viene spesso posta da amici e conoscenti che vogliono venire a visitare questa stupenda città, dal fascino indiscusso anche in pieno inverno!

 Stoccolma è una città da girare a piedi, per coglierne l’essenza e scoprirne angoli deliziosi. Dopo due anni riesco ancora a estasiarmi quando passeggio. Il misto di acqua, natura e splendidi edifici sicuramente aiuta a dare alla città un aspetto interessante, spesso mi stupisco di come in pieno centro si abbia l’impressione di essere in campagna o in riva la mare. Per questo  adoro Djurgården dove vado a camminare tutti i venerdì e non mi sono ancora stufata, tanto il paesaggio vari ritmato delle stagioni che lo colorano di toni diversi. A Djurgården c’è il museo open air di  Skansen, carino da visitare con i bambini, ma anche senza. Accoglie la ricostruzione della Svezia di un tempo, casette tipiche, negozietti di una volta, la vecchia scuola...e in periodo pre natalizio un carinissimo mercatino di prodotti tipici, alimentari e no. Quando sono a Djurgården, da buona svedese d’adozione, non mi faccio mai mancare la pausa FIKA ( pausa caffè... nulla di sconcio ...) da Flikorna Helin café, con la sua  bellissima terrazza.
A Djurgården c’è Gröna Lund che è il parco di divertimenti abbastanza curioso da vedere, che ospita durante l’estate tantissimi concerti ( lunedì prossimo c’è Sting ad esempio) a prezzi molto democratici. Di fianco a Gröna Lund il museo degli ABBA, per gli appassionati del gruppo svedese.


Prima di lasciare Djurgården e passeggiare lungo Strandvägen o dal lato opposto nella zona detta Diplomatstaden ( case fantastiche e parecchi musei, oltre al centro di cultura italiano) perché non concedersi una pausa al ristorante Godthem con la sua tipica cucina svedese.
La città è suddivisa in quartieri ognuno con le proprie caratteristiche. Io adoro  Östermalm, dove abitiamo, bellissimi edifici e molto verde, zona residenziale con tantissimi ristoranti. Bella la passeggiata da Karlaplan a Humlegården posto ideale per un pic-nic. A due passi si può comperare dell’ottima pizza al taglio, da The Italian cousins all’inizio di Kugsgatan, subito dopo Starbucks. Carino anche scendere da Nybrogatan verso Strandvägen, passando vicino a Östermalmstorg, per ora ancora in ristrutturazione e accolto in una struttura provvisoria nella piazza, ma da vedere. 
Nella zona di Vasastan, accompagno sempre i nostri ospiti nel parco dell’osservatorio per osservare la città dall’alto, vista bellissima e poi
un giretto a St Joannes Kyrkogård, la chiesa vale la visita.
Vicino a Observatorielunden c’è un ottimo ristorante di cucina tipica svedese Rolf Kök e non lontano da Kyrkogård vale la pena un pranzo o una cena da Knut.
Per arrivare alla città vecchia scendere lungo la via pedonale Drottingatan, 
per me il punto d’ingresso più suggestivo a Gamla Stan, con il palazzo reale li di fronte. Prima di addentrarsi tra le stradine stupende della città vecchia, consiglio di prendere a destra Riddarholmsbron e andare all’isoletta collegata dalla quale si gode di una vista sublime sul palazzo del comune, su Södermalm e Kungsholmen. D’inverno quando il mare è ghiacciato si pattina ed è particolarmente suggestivo. Gamla Stan pullula di ristoranti super turistici ma qualcosa di tipico si trova: Den Gyldene Freden, è uno dei ristoranti storici di Stoccolma con la sua tipica cucina nordica, da provare.
Fuori da Gamla Stan ma a due passi, sempre in tema di cucina svedese tradizionale  Operabaren vicino alla bellissima piazza di Kunsträgården, che in primavera si colora di rosa con la fioritura dei ciliegi.
Sodermalm è la zona giovane della città, con tutta una parte ancora di vecchie case tipiche non lontano da Katarina Kyrka nella parte sovrastante Fotografiska, il museo della fotografia che ospita sempre esposizioni temporanee interessanti.( ottimo ristorante al suo interno o ottimo vegetariano a due passi Hermans).
Sempre a Södermalm per un’ esperienza gastronomica surrealista e ottima consiglio per soli maggiori di 14 anni Punk Royal, indimenticabile.
Giro molto carino è Kungsholmen, passeggiata che va dalla destra del ponte barnhusbron fino al Piren, ristorante piacevole  sul mare... sembra di essere in vacanza.
A due passi dal centro  molto bello Hagaparken, dove trascorrere qualche ora in modo relax e dove poter anche trovare una spiaggia per un tuffo nel lago.
Un po’ fuori città, ma si arriva con i mezzi, Drottingholmen vale la pena.
Come isole in giornata da Stoccolma consiglio un giro a Grinda, tanto per avere un piccolo assaggio dell’arcipelago, con un po’ più di  tempo  vale la pena una notte a Sandhamn, posto magico.
E per una pausa rilassante con vista consiglio tre roof top dove bere un bicchiere e godere di vista spettacolare
Tak (non lontano da Gamla Stan)
Urban deli roof top ( normalm)

Commenti

Post più popolari