sabato 16 dicembre 2017

Arrivi internazionali.

Aeroporto
Attesa
Facce sorridenti
Abbracci
Attesa ancora
Incontrarsi di nuovo
Settimane, mesi, forse anni senza fisicamente toccarsi.
È sempre emozionante l’attesa. Emozionante essere li ad aspettare un amico, un parente, il cuore che batte, emozioni che si mischiano.
Oggi ero ad Arlanda con Camilla ad aspettare la sua migliore amica che è arrivata dalla California per trascorrere con noi questo inizio di vacanze natalizie. Si erano salutate a fine giugno con le lacrime agli occhi e il dolore che a 15 anni ti assale nel dire ciao ad un’amica speciale. Eccole adesso qui di nuovo insieme dopo mesi ad attendere questo momento.

Attendiamo la sua uscita e come sempre osservo. Mi emoziono ogni volta di fronte a questo spettacolo di affetti che si ritrovano. Ci sono bambini che di corsa saltano in braccio a papà emozionati che di colpo cancellano la stanchezza di un lungo viaggio. Ci sono innamorati con il cuore che batte forte, un mazzo di fiori in mano, voglia di abbracciarsi e non lasciarsi più. Delle bambine in tutone da sci e velo sulla testa saltano qua e là nell´attesa eccitante che un viso conosciuto spunti all´improvviso. Esce una mamma con le sue due ragazze, mi emoziono anch’io e come me tanti intorno a noi, un papà e un marito le aspetta, è evidente in quella stretta che la separazione è stata lunga molto lunga, troppo lunga... penso ai tanti momenti in cui anche noi siamo stati separati a lungo a quel ritrivarsi con le lacrime che scendono e le parole rotte che si fermano in gola.
C’è gioia nell’aria, sarà che il Natale si avvicina, sarà che in questa attesa emozionante c’è molto amore, sarà che le separazioni sono dure e solo quando ci si può riabbracciare si torna veramente a sorridere con il cuore leggero.
Tra sette giorni saremo di nuovo ad Arlanda e questa volta saranno le mie newyorkesi preferite a farmi battere il cuore nell’attesa... conterò i giorni e l´emozione sarà tanta, ho già le lacrime agli occhi al solo pensiero di vederle lì che spuntano dalla porta con le loro faccine sorridenti e un carico di emozioni forti....
Non ci si abitua mai a questo ritrovarsi dolce, ogni volta la stessa delicata violenza emotiva, lo stesso sguardo annebbiato dalle lacrime, lo stesso stringersi profondo, forse anche questo è bello....

Nessun commento: