mercoledì 23 dicembre 2015

Natale


Manca ormai poco a Natale.
Natale americano
Mi piace l'atmosfera natalizia, mi mette allegria. Mi piace l'albero luccicante la sera e rientrare a casa nel buio accolta dalle nostre lucine colorate. Mi piace festeggiare con un pranzo speciale, sapendo che tutti lo stanno facendo nello stesso momento. Mi piace aprire i regali in pigiama la mattina di Natale. Mi piace essere svegliata presto dall'entusiasmo delle mie ragazze. Mi piace mettere ogni sera per 24 sere, le caramelle ai piedi dell'albero e fare ancora finta che il "petit lutin" sia passato a depositarle per loro.
un Natale a torino con i cugini
 Mi piace pensare a cosa comperare e per chi. Mi piace imballare tutto in carte colorate. Mi emozionano i pacchi ai piedi dell'albero la sera della vigilia, quando da sola li contemplo prima di andare a letto.


piccola buongustai versione natalizia
Mi piace osservare la sorpresa negli occhi delle mie figlie anche adesso che sono grandi. Mi piace ricordare tutti i Natali passati, in Paesi diverse e case diverse.
Natale nel nostro chalet con vista sul Fujii
Mi piace ricordare il primo Natale di ognuna di loro. Il primo albero fatto con loro.
Mi piace il nostro di albero, quello che ci trasciniamo dietro dal Giappone, quello che ha visto cadere i fiocchi di neve su Ichibancho, quello che ci sembrava troppo piccolo nel nostro immenso salotto indiano, quasi surrealista lì, da solo a cercare di restituirci un po' di magia natalizia a trentacinque gradi, quello che abbiamo decorato in fretta e furia, quel 24 dicembre del 2009, per il nostro primo Natale nella nostra casa, per la nostra prima notte nella nostra nuova casa!
Natale a l'Etang la ville con tonnellate di neve
Mi piace ogni anno l'attesa. Mi piacciono gli occhi brillanti dei bambini davanti a tanta magia. Mi piace il loro credere a Babbo Natale, quel loro continuare a crederci anche quando sopraggiungono i primi dubbi, la quasi paura di smettere di credere a questa bella storia, convinti che possa svanire con la verità.
Mi piace pensare al mio menù natalizio, passare giorni a sfogliare libri e riviste, per inventarmi ogni anno un Natale speciale.
Natale a Tokyo
Mi piace il ricordo dei  miei Natali da bambina. Mi piace il ricordo dei primi videogiochi che trovammo ai piedi dell'albero connessi alla TV arancione, ci sembrava di aver ricevuto il massimo delle tecnologia: una sbarretta era il tennis, se non ricordo male per il calcio c'è n'erano otto...
Mi piace il rumore della carta strappata con avidità per scoprire sorprese desiderate e attese. Mi piace la compostezza di Camilla che fin da piccolissima è sempre stata molto metodica nell'aprire i suoi regali, uno dopo l'altro, con calma.
bambine natalizie
Mi piace immaginarmi i Natali futuri. Mi piace ripensare a quell'ultimo Natale tutti insieme, con lui che con precisione montava il castello dei playmobil e loro che guardavano il nonno come un eroe.
Mi piace il sapore del foie gras che ormai è diventato uno dei nostri piatti natalizi.
Mi piace preparare la zuppa inglese sapendo che per Paolo è sempre un modo per ritornare un po' bambino.
Natale in normandia
Mi piacciono le sorprese, non sapere cosa riceverò, stupirmi ancora come quando ai piedi dell'albero ho scoperto la casa delle bambole.
un Natale a Torino
Mi piace ripensare ai 24 dicembre di quando ero bambina, quando per ore ed ore giocavo al Natale con la mia amica Enrica.
Mi piacciono le canzoni natalizie in sottofondo nei negozi.
concerto di Natale in India
Mi piace mettere i Re Magi sulla libreria, lì a guardare da lontano la cullina vuota.
Mi piace pensare che saremo di nuovo tutti e cinque insieme per Natale, che la nostra newyorkese preferita arriverà la vigilia.
Natale dai cugini a Chambery
Mi da un certo senso di tristezza imballare tutto il 7 di gennaio, dopo il passaggio della Befana, sapendo che ci vorranno di nuovo altri lunghi e intensi 11 mesi prima di ri appendere alla porta la corona colorata!
Buon Natale!

1 commento:

NonPuòEssereVero ha detto...

Anche a me piace il Natale :)
Tanti auguri!!!