sabato 3 ottobre 2015

È successo di nuovo....

È successo di nuovo. Un pazzo armato è entrato in un'università e ha fatto fuori delle vittime innocenti. Il Presidente Obama per l'ennesima volta ha ripetutto le stesse cose. E per l'ennesima volta purtroppo nulla cambierà. Tra una settimana, un mese o un anno saremo di nuovo qui a leggere orrori del genere con le lacrime agli occhi, pensando che forse un giorno potrebbe toccare a noi o alle persone alle quali vogliamo bene, di ritrovarsi lí in mezzo alla follia.
È incredibile come in questa grande America si possa morire cosí per caso semplicemente perchè la lobby delle armi è troppo forte. Semplicemente perchè non si ha la forza di andare contro un'industria che detta legge, al di là di qualsiasi logica.
Da tre anni viviamo qui e da tre anni ogni volta che le sirene sfrecciano veloci vicino a casa mi chiedo se non sia successo qualcosa...
Quando guardo l'aria di libertà intorno alle scuole delle mie figlie ho quasi paura, qualsiasi pazzo potrebbe entrare e sparare su 4  innocenti ragazzini senza nessuna difficoltà.
La libertà individuale e la democrazia la si paga cara qui negli States. Come un genitore che perde un figlio in modo così crudele possa accettarlo in silenzio? come una moglie che perde un marito, un uomo una compagna, un Paese i suoi cittadini? Come fanno i politici ad accettare ed essere incapaci di prendere delle decisioni vere?
Ogni volta lo stesso dibattito, ogni volta un Presidente impotente che implora di fare qualcosa, ogni volta lacrime e dolore, vite spezzate che non hanno più futuro, ragzzini che avevano la vita davanti, sogni da realizzare, progetti da costruire, persone da amare.
Mi fa rabbia.
Abbiamo scelto di vivere in questo Paese, ma non possiamo accettare tutto questo, non possiamo per i nostri figli, e soprattutto per tutte quelle vittime innocenti che non hanno un futuro per il quale sorridere e gioire, giorno dopo giorno.....

3 commenti:

Mamme nel Deserto ha detto...

Hai ragione, fa rabbia e non è possibile vivere in questo terrore.

diventeromamma ha detto...

Ogni volta che sento queste notizie penso le tue stesse cose e mi chiedo come può un paese come gli States, simbolo per tante cose cadere poi così in basso...

Luciano ha detto...

Che rabbia e che tristezza infinita. Gente che ha il cervello grande come una noce e il potere di dettare legge. Quanto ci vorrà perché cambi?