giovedì 18 dicembre 2014

Decoriamo?

Siamo quasi a Natale, e si sente, in quanto ad atmosfera gli americani sono fantastici! Diciamo che ormai è dal dopo Halloween che ci si carica in atmosfera, giorno dopo giorno. C'è stata una parentesi per lasciar spazio a Thanksgiving, con qualche tacchino qua e la, e poi via, dal giorno successivo hanno tutti tirato fuori l'artiglieria pesante!
 
 
 
Il giorno dopo il Ringraziamento lo si dedica alle decorazioni natalizie. Nelle case incominciano a scintillare alberi che fanno cucù con le loro luci colorate da dietro le finestre, ma è soprattutto per strada che si vede il tripudio di decorazioni. La casa la si decora dentro e la si decora fuori. Passeggiare in questi giorni sarebbe un supplizio non avessi sempre dietro il mio telefonino, come potrei andare in giro senza cogliere tutto questo decorare?

 
A fine novembre i vicini sui tetti installavano le luci, l'abbiamo fatto anche noi per conformarci al quartiere... Non sto a dire che abbiamo delle decorazioni talmente sfilgte, che Camilla mi ha detto" ma... evitiamo di accenderle" e invece no, io insisto, ho fatto salire sul tetto il mio povero marito, mica per poi vergognarmi delle nostre lucette striminzite.... Capiranno, siamo stranieri, apprezzeranno lo sforzo di integrazione, faremo meglio il prossimo anno. Comunque in qualsiasi modo giocheremmo fuori concorso, perché qui, nel quartiere si rasenta la follia davanti a certe case....

questa e' sfocata ma la tour Eiffel sul tetto ne vale la pubblicazione

tutti I posti sono buoni per decorare

buca delle lettere in versione natalizia!


 
Un vicino qualche casa più in la, ha passato direi un paio di giorni a installare i suoi 27, si ventisette, pupazzi. Sono lì tra tetto e giardino, illuminati e gonfi al calar del sole, tristi e sgonfiati durante la giornata. Lo spettacolo notturno è abbastanza folle, il diurno inquietante, soprattutto adesso con la pioggia e il fango...

di notte ....

di giorno....
 


 
 Il signore in questione deve aver investito un patrimonio in gonfiabili natalizi, ogni anno mi sembra che aumentino un po'.... 
Il poveretto ha messo in imbarazzo i vicini che non sanno più che fare per rendere minimamente decorata la loro di casa.... Ma chiunque impallidirebbe di fronte a tanta esagerazione!
Ci sono poi via intere dove tutte gli abitanti stanno al gioco, il risultato e' sconcertante.... c'e' la coda di machine che passa piano e si ferma ogni tre metri per scattare le foto
 
 
A me comunque tutto ciò piace un sacco, l'atmosfera natalizia mi mette allegria, mi piace creare in casa quella dolce attesa scandita dal calendario dell'Avvento, con la sua casellina aperta ogni giorno. Anche con delle ragazze ormai grandicelle riusciamo a vivere l'attesa in modo simpatico, la magia del Natale viene mantenuta e loro stanno piacevolmente al gioco!
noi siamo pronti!

 
 

1 commento:

Drusilla Galelli ha detto...

Il Natale è pura magia!!!
Le decorazioni esterne degli americani sono spettacolari!