domenica 14 settembre 2014

Volunteer mom!

La scuola americana si basa tantissimo sul volontariato, i genitori sono implicati in mille attività diverse. Volunteer mom, team mom, lunch mom, chi più ne ha più ne metta....
Alle scuole elementari la partecipazione è richiesta in vari tipi di attività anche proprio prettamente scolastiche,  dalle medie in poi, la presenza dei genitori è necessaria per le attività sportive, la gestione logistica di merende e attività di team building,  e, a volte , gli spostamenti in macchina come volunteer driver.
Già nella scuola francese l'aiuto dei genitori nelle varie attività scolastiche ed extra ( la presenza nelle gite o in certi atelier creativi) era molto sollecitata. E quando dico molto non me ne lamento, anzi, ho sempre trovato che questo implicare i genitori nelle vita di scuola fosse estremamente positivo. Ho sempre visto papà e mamme prestarsi al gioco, prendendo a volte una giornata di vacanza per godersi la gita della classe del proprio marmocchio.
La differenza nella partecipazione dei genitori nella scuola francese e in quella americana sta nel fatto che per i francesi è chiaro dall'inizio, e non perdono occasione a sottolinearlo, che i genitori sono si sollecitati a dare una mano, ma ben devono guardarsi dall'aprire bocca sulle faccende di scuola, nel senso che la pedagogia e la sua gestione sono argomento tabù, assolutamente non discutibile con i genitori. Fondamentalmente al genitore si chiede di partecipare, ma i due universi casa e scuola non devono interagire oltre questa partecipazione. Ognuno ha i suoi compiti e si evita il lavoro di squadra.
Nella scuola americana i genitori invece sono invitati ad esprimersi, ovviamente nei limiti delle loro competenze, si chiede una stretta collaborazione tra scuola e famiglia proprio con il fine ultimo e solo di far crescere al meglio i ragazzi.
Un insegnante sarà disposto ad aggiungere un qualcosa al suo programma se un genitore e disponibile ad esempio a venire a fare una lezione su un argomento di un qualche tipo.
Questo è fantastico.
Camilla in battuta



Partecipando alle mille attività di volontariato, i genitori si sentono poi veramente coinvolti nella comunità scuola.... Andare ad accompagnare la scquadra di softball in trasferta ti fa per forza di cose partecipare all'avvenimento e anche se, come me, non capisci nulla, alla fine esulti per la vittoria!
Quest'anno ho deciso veramente di lanciarmi nelle attività scolastiche, dopo questi due primi anni di osservazione, era il momento di tuffarmi e veder come funziona dall'interno.
consigli dall'allenatore
Devo anche dire che avevo voglia di concedermi una pausa dopo anni e anni di onorato servizio come mamma rappresentante, accompagnatrice, organizzatrice e via dicendo. Ho passato due anni ad osservare e quest'anno mi sono lanciata, team mom del tennis e volunteer driver per il softball, per il momento.
squadra ...
Eh qui mi si apre un mondo, quello dei genitori super implicati. I genitori americani sono estremamente partecipi della vita solastico-sportiva dei figli, forse anche troppo...sono organizzatissimi,, arrivano alle partite con seggioline pieghevoli con integrato porta bevande e stoicamente si eccitano per tutta la partita, quando tu sei il stravaccato alla belle e meglio per terra , arso dal sole, e incapace di non sbadigliare di fronte alla lentezza della partita...
Poi li sentì parlare tra loro e sei ammirativo... In settimana si fanno partita su partita per correre tra un figlio e l'altro e anche i week end sono all'insegna delle attività sportive. E questa è gente che lavora, e che nella nostra egoistica mentalità europea, uscendo dall'ufficio non avrebbe forse voglia di correre tutti i giorni alla partita dei propri pargoli.
E proprio una questione di mentalità, qui lo sport ha una parte importante nella vita dello scolaro e studente americano. C'è chi entrerà anche al college grazie alle capacità sportive. I genitori si impegnano ad aiutare i figli a coltivare le loro capacità.
Comunque io guardo e imparo.... Il giorno in cui avrò la mia seggiolina pieghevole  da portare a tracolla e incomincerò animatamente a discutere sugli errori arbitrali con le altre mamme....beh sarò completamente integrata! Aspettando continuo a stravaccarmi per terra, ma guardo con occhio fiero le mie ragazzine americane, perfettamente integrate!

Nessun commento: