martedì 19 agosto 2014

concetto americano di lunch box!!

la lunch box è l'incubo di qualsiasi genitore non Americano, normalmente costituito! chi puo sognare di mettersi ai fornelli alle 7 del mattino per preparare manicaretti equilibrate per la propria studiosa progenitura? nessuno, penso, ma il dovere ci spinge o almeno mi spinge a spremermi le meningi ogni sera e a passare all'atto culinario ogni mattina dopo il caffè! e non è facile farsi venire idee, variare i piatti, i sapori, equilibrare il tutto perchè mangino bene, buono e sano.... e poi clicco per caso sui suggerimenti lunch box di google express e con la mascella cascante e l'occhio stupefatto faccio scorrere le immagini, cercando disperatamente qualcosa di realmente normale, almeno secondo i miei criteri...
nell'ordine appaiono:
pani a cassetta di vario tipo, arricchiti di ogni ben di Dio, dai cereali alla canella, dal burro a grani e granini di ogni origine e provenienza
     
marmellate dai colori improbabili, per nulla somiglianti alla buona marmellata della nonna, quella tutta frutta e poco zucchero

burro di noccioline in confezioni di vario tipo, e, come ben si sa, il burro di noccioline si sposa bene con la marmellata, l'accoppiata è vincente e l'equilibrio alimentare... beh lasciamo stare!


frutta in versione rivisitata... che direi si commenta da sola (credo che le mie siano le uniche o tra i pochi ad avere frutta vera per pranzo)

e si conclude con le bibite...


a questo punto dovrei farmi delle domande sul contenuto dei miei lunch....troppo sani, troppo equilibrati, troppo lunghi da preparare, potrei cavarmela con un sandwich e vivere serena, e invece no, qui viene fuori la mia essenza di mamma italiana che preferira' sempre e comunque mettere la sveglia per preparare qualcosa di buono!

 

5 commenti:

Claudia Pessarelli ha detto...

Sempre belle le tue storie, ecco perche` ti nomino per il Very Inspiring blogger award"! grazie Giulietta

valentina corino ha detto...

Dubito che le mamme americane (almeno la maggior parte) abbiano voglia di cucinare o si facciano scrupoli tipo i tuoi anche nelle altre 23 ore del giorno mica solo alle 7 del mattino

sara bossetti ha detto...

Come ti capisco! Da 3 anni ricevo I complimenti delle maestre per I lunch box di mia figlia...io punto la sveglia alle 5.30 x cucinare (e fare il caffè a daddy).
Lo scorso anno una mamma mi ha detto stupita "ho visto il pranzo di C.... Ma tu cucini!" ... Da quel momento ho cominciato a guardare I cestini degli altri bambini...no comment.

sognoaustraliano ha detto...

Blogger sabota i miei commenti. :)

Riprovo!

Dicevo che peggio (cioe' meglio) delle mamme italiane ci sono solo quelle giapponesi con le bento box :)

Moky ha detto...

Se dovessi preparare per pranzo panini e roba simile, mio figlio morirebbe di fame. Pensa che quando andiamo in gita al lago, preparo per lui la pasta e la condisco con tonno o altro, almeno sono sicura che mangia, altrimenti resterebbe senza cibo piuttosto.
Miciomao ha tre giorni in cui è obbligatorio avere la merenda sana, si può portare solo frutta o verdura, da bere solo acqua, se non si rispettano le regole resti senza merenda. O porta la carota, o la mela a dadini con limone e un po' di zucchero, altro non mangia, è un ciccino.