domenica 24 agosto 2014

11 anni....

11 anni, 11 anni fatti di mattine in cui mi sono svegliata chiedendomi se fosse vero, 11 anni a chiedermi perche tu te ne sia andato cosi in fretta, 11 anni a chiedermi perche tu non sia ancora qui a goderti tutto insieme a noi.
Quanto vorrei avere ancora un'ora, una sola, per sentire il calore della tua voce, per guardarti nei tuoi occhi vivaci e sorridenti, per raccontarti di me, di loro, di noi.
Non c'è  giorno senza che un pensiero voli verso di te, una tua frase, una tua Battuta. Non c'è giorno in cui non penso a come saresti felice adesso a vederci qui, a vedere la strada che abbiamo fatto, a guardare le tue nipoti, scoprendo come le bambinette che hai conosciuto sono diventate grandi, saresti il nonno piu fiero del mondo!
Ci manchi, ogni giorno, ogni ora, ogni minuto. Ci manchi e non possiamo fare niente, se non chiederci perchè, che senso ha vivere, amare, costruire cose per poi andarsene così in un soffio. Da 11 anni ogni giorno mi sveglio imparando a vivere un po' di più senza di te, non è facile, ma lo faccio chiudendo gli occhi e sentendoti vicino a me, rimani parte della mia vita, della nostra vita, ad ogni istante. Ti rivedo sorridente con una sigaretta in mano e ti immagino veleggiare con noi nella Baia, ti saresti divertito papà!
Grazie per tutto quello che mi hai dato nei 33 anni in cui sei stato il mio papà, e grazie per quello che ancora mi dai da quando in un caldo giorno d'estate hai chiuso gli occhi per sempre, ti voglio bene!

10 commenti:

Mimma Zizzo ha detto...

mi hai commossa. Deve essere dura perderlo così presto. Ma sono convinta che lui sia sempre seduto accanto a te in quella baia. E sorrida felice. Ti abraccip

Luca Ticozzi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Luca Ticozzi ha detto...

Cara Giulietta, oggi ho finalmente capito perché ci siamo incontrati (pur virtualmente), certe domande hanno risposte più grandi di noi stessi, semplicemente ci sono precluse. In compenso ti posso assicurare che tuo padre non manca mai di seguire te e le sue adorate nipoti e non ti dico questo per sollevarti il morale, no per quello sei già molto brava di tuo! Ti lascio delle parole a me famiari: "Non è che se non vediamo più una persona questa smette di esistere, essa è semplicemente nella stanza accanto"
Un abbraccio forte.

Claudia Arici ha detto...

A soli 18 anni ho perso il mio papa'... ne sono passati 9 e non c'e' giorno che passa che io non senta la sua mancanza... un abbraccio

Giulietta Saconney ha detto...

Luca quello che dici e' vero, una persona che non vediamo piu puo' essere semplicemente nella stanza accanto. E' dura vivere con la mancanza e tu lo sai meglio di me perche hai provato il dolore piu grande. Perdere un padre, come una madre, e' naturale, cosi va la vita... penso che il mio, come tanti, avrebbe potutto vivere di piu ed essere ancora al mio fianco. Ma ha vissuto, amato, costruito, si e' realizzato come persona, come marito, come padre e anche come nonno, certo aveva ancora della strada da fare con tutti noi, ma non ne ha avuto l'opportunita....a volte vorrei essere religosa e trovare nella fede la forza per capire... non lo sono ma mi do delle risposte ed e' bello immaginarlo lassu da qualche parte mentre mi guarda felice!!

Mìgola ha detto...

A volte mi capita di chiedermi come mi ricorderanno i miei figli? Mi piacerebbe essere raccontata ...perchè la memoria è un pezzetto di eternità . E tu l'hai fatto con le tue ragazze e con noi...un abbraccio.

Giulietta Saconney ha detto...

La memoria è fondamentale! La mia piccola Camilla aveva solo 18 mesi, per lei il nonno Pierre è un nonno che esiste solo attraverso i miei racconti e quelli delle sue sorelle, e le foto che hanno insieme.... Ogni tanto mi dice: avrei voluto conoscerlo, doveva essere simpatico!
Penso che parlare di chi non c'è più sia importante, io parlo loro anche dei miei nonni!

Moky ha detto...

la perdita di una persona di riferimento è sempre destabilizzante. Si continua a vivere pensando a lui/lei, non c'è giorno che passi senza rivolgere loro un a frase, un'esclamazione, un pensiero.

sognoaustraliano ha detto...

:(
Un abbraccio

Claudia Dalfini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.