giovedì 29 agosto 2013

Amicizia ti adoro!


con Francesca
Vivere lontani non è sempre facile... Non è facile vivere il quotidiano lontano da amicizie e affetti, l' abbiamo scelto e ne paghiamo le conseguenze, cercando il più possibile di limitare i danni e coltivando le amicizie che ci siamo lasciati alle spalle!
Paolo con Jean Luc et Jan Laurent
 Spesso è più facile con le amicizie di sempre che resistono a tutto e che soffrono meno della mancanza di quotidianità, più complicato a volte con le amicizie fresche d'incontro, quelle di pochi anni, quelle di passaggio ...
Di amicizie ne abbiamo intrecciate tante in questi 16 e più anni di vita lontano dall'Italia, molte sono sfumate o si sono ridotte a poco, sporadici scambi di mail o semplici contati Facebook, altre hanno resistito alle partenze, ai traslochi, alla distanza e si sono trasformate in amicizie solide e durature....
Certo ci vuole forza di volontà e tanta energia per portare avanti rapporti via Skype, per cercare di non perdere una briciola della vita degli amici di sempre, che negli anni hanno fatto tante cose senza di noi ( e noi senza di loro)....e per star dietro ai nuovi amici con le loro vite che vanno avanti anche dopo il nostro ennesimo trasloco!
Ci vuole impegno  e anche un po' di fortuna, la fortuna di trovarsi davanti chi come noi ci tiene veramente al legame che si è creato, chi crede nell'amicizia al di la della distanza e al piacer di ritrovarsi...
foto di gruppo ad Half Moon bay
Tutto sommato c' è la consapevolezza di un quotidiano che non c'è più, ma rimane  la voglia di raccontarci le nostre vite, di condividere, di coinvolgere gli altri nel nostro nuovo mondo, la curiosità su quello che fanno, come, con chi!
Il ritrovarsi diventa un momento magico, e ancora di più quando.  i nostri amici possono percorrere con noi le strade, gli spazi, i posti nei quali abitiamo e che loro non conoscono...

Spesso noi lasciamo amici con i quali abbiamo condiviso un pezzo di strada in una città e conosciamo il loro mondo, dico spesso perché "purtroppo" scegliendo amici simili a noi ne abbiamo tanti itineranti che lasciamo in un posto per recuperarli dall' altra parte del mondo!

Vernon, Parigi, Torino sono spazi conosciuti ed è stata una gioia aprire la porta a Sophie, Elise, e. Francesca e alle loro tribù, è stato splendido passeggiare per le strade di Los Altos con Sebastien e Monique Eva che non vedevamo da quando abbiamo lasciato l'India.... È con tutti c'è stato un mondo da raccontarsi.... È sono state serate di risate, passeggiate alla scoperta della nostra California, momenti di complicità

È che bello vedere i nostri ragazzi recuperare in fretta amicizie lasciate sospese  e vedere che nonostante la distanza anche per loro è come per noi.....

 La complicità che c' è tra Chiara Maxime e Clement è splendida....














 Sarà che è un'amicizia che dura veramente da sempre,io incinta di Chiara, Sophie dei gemelli!






È bello aprire la porta di casa e farvi entrare, è bello e importante per noi vedere che anche se lontani l'affetto e lo stesso e il piacere di ritrovarsi e comunicarci le nostre vite rimane immutato....
Facciamo bene a credere in queste amicizie, nei legami forti che abbiamo creato....

Poi arriva la partenza e c'è un piccolo senso di vuoto e la consapevolezza che spesso passerà un anno prima di riabbracciarsi veramente, fa un po' male, come sempre come ogni partenza, ma in fondo al cuore, e neanche così in fondo, sappiamo che ci siete e ci sarete sempre e noi ci siamo per voi!

Nessun commento: