venerdì 5 aprile 2013

natura, citta, arte, cultura ....

non solo passeggiate all'aria aperta, paesaggi incredibili e spiagge che si tuffano nell'oceano, anche Arte e cultura , tanta in questo angolo di California....


Bello il Moma di San Francisco, http://www.sfmoma.org/, con la sua esposizione permanente, varia e ricca di opere, e le varie esposizioni temporanee.... ho visto le più belle mostre di foto in bianco e nero degli ultimi anni!
Tutto ben organizzato e presentato in questo tempio dell'arte nel cuore di San Francisco a due passi da Union square, l'ideale per un tuffo culturale seguito da un vagare piacevole tra le vie della città....
L'edificio è stato realizzato dall'architetto svizzero Mario Botta, una facciata sorprendente che si integra bene nel miscuglio vecchio/nuovo piacevolissimo della città.

All'interno un pozzo di luce illumine l'atrio dall'alto, uno scalone porta ai 4 piani d'esposizione, con opere permanenti e temporanee, bella collezione di opera dei primi decenni del XX secolo, Matisse, Mondrian, Paul Klee,sculture di Giacometti. Un certo numero di artisti messicani e poi ancora Mirò, Dali, Magritte....


All'ultimo piano una terrazza-giardino con sculture e un caffè con una bella vista sull'architettura della città...

Uscire dal Museo è poi un tuffo nel bello,nell'animato nello straordinario ....

 di fronte lo Yerba Buena Gradens per una pausa nel verde con vista su una bella chiesetta neogotica di mattoni rossi che ben contrasta con gli edifice moderni che la circondano....



Ai primi di giugno il MOMA chiudera per un po' di tempo per ristrutturazione.... non vedo già l'ora di vedere il risultato finale per questo museo che mi ha rapidamente conquistata!


Altro museo carino e piacevole da visitare, a due passi da casa per noi e in un contesto fantastico,

 è il Cantor Arts Center, http://museum.stanford.edu/visit/plan_a_visit.html il museo d'arte di Stanford che racchiude una collezione di oggetti di periodi e culture diverse, che spaziano dall'antichità ai giorni nostri, dall'arte asiatica ad opere di Jasper Johns.

All'esterno del museo il Rodin Sculpture Garden con una serie di bronzi, non originali, ma colati in un secondo tempo negli stampi originali delle opera dell'artista, tra questi Adamo ed Eva e una copia del Pensatore all'interno del museo, e altri bronzi disseminati qua e là nel campus....

Il contesto fantastico è quello dell'Universita di Stanford, questa città nella città che fa di Palo Alto non solo la capitale della Silicon Valley ma anche un centro di cultura estremamente vivace.(mai incontrata cosi tanta gente interressante al m2 come in questo angolo di mondo)

L'università di Stanford lascia senza fiato i visitatori e fa sognare qualsiasi studente!!( e aggiungerei viste le rette tremare qualsiasi genitore....)

A Stanford si arriva percorrendo Palm Drive una strada bordata di palme gia impressionante di per sè che ci conduce dritti al Main Quad e alla Memorial Church.

Il primo è il cuore storico dell'Universita, un quadrilatero costituito dai primi edifici costruiti in pietra arenaria gialla tra il 1887 e il 1891. I portici danno l'impressione di essere in una hacienda messicana.

 Il tutto venne disegnato da Frederick Law Olmsted, lo stesso architetto di Central Park a New York.
La Memorial Church venne invece edificata nel 1903 da Jane Lathorp Stanford in memoria del marito, Leland Stanford, ex governatore della California, insieme al quale fondò l'Universita nel 1886 in memoria del loro unico figlio











Nessun commento: