mercoledì 27 febbraio 2013

Baby shower: tradizione tutta americana!

Come sempre ogni Paese ha le sue tradizioni e aprirsi ad esse  è entusiasmante!
grandi regali
Da noi in Italia di solito si attende che un bebè ci mostri il suo musino per festeggiarne la nascita con tutti i crismi, e così si fa in molti altri Paesi, negli Stati Uniti invece l'arrivo del nascituro lo si festeggia in anticipo con una bella e simpatico festa intorno alla mamma , la sua pancia e con  una vera e propria "doccia di regali:.

La festa è solitamente tutta femminile, la futura mammina è circondata da care amiche e riceve regali utili per prepararsi al meglio all'arrivo del bebè, vestitini, passeggini, seggiolini per la macchina e via dicendo....

tavola imbandita
La tradizione un po' consumistica americana si sta  pian piano diffondendo in alcuni paesi europei e sud Americani, in Costa Rica ad esempio si organizza  una festa nota con il nome di «té de canastilla» mentre in Paesi come il Cile, il Perù, la Colombia, la Bolivia, il Messico accanto al nome Americano la festa è conosciuta come «agasajo para futura mamá» (intrattenimento per la futura mamma) o come «fiesta de críos» (festa dei bambini).

Com'è nata la festa?
Pare che l'idea iniziale venne ad un certo Signor Shauer argentiere, immigratoTedesco che nel XVIII secolo cercava di vendere i suoi prodotti ai ricchi newyorkesi

Nella mia TO DO LIST delle cose nuove da fare in nuovo paese la mia prima baby shower casca a pennello, grazie alla mia amica Francesca quindi che aspettando il suo secondogenito mi ha dato l'opportunita' di partecipare alla festa!
Bello e divertente raduno di donne, tutto in tema bebe in arrivo, nel nostro caso IT'S A BOY!

dai piatti alle decorazioni in giro per casa tutto ci immerge nell'atmosfera festosa dell'attesa di un future pupetto, si mangia, si chiacchiera , si ride e si gioca e i giochi sono a tema incentrati su pancia, pannolini e biberon...
nel nostro caso per la prima sfida dovevamo indovinare quante caramelline colorate erano racchiuse nel biberon, in premio per quella che si avvicinava di più al numero estatto un regalo
secondo gioco di memoria ricordarsi degli oggetti presenti su un vassoio fatto rapidamente passare sotto gli occhi degli invitati (e anche qui tutto in tema dal pannolino  al ciuccio, dal pupazzetto alla tettarella) con in più il jolly di dover osservare la future mamma che teneva appunto il vassoio e ricordarsi anche qualcosa su di lei, dello stile porta la collana o di che colore è il foulard...









 terzo gioco ognuna di noi doveva prendere un mini pannolino di carta e aprirlo, vinceva quella che all'interno trovava una macchietta di nutella (bel tuffo in ricordi lontani per me!)
fine del tutto la misura della pancia .... ogni invitata doveva tentare di avvicinarsi il più possibile alla circonferenza pancia della future mamma, anche qui tutta osservazione e un po' di fortuna....

Alla fine poi si è anche parlato di nomi e cosi tutte abbiamo potuto tirare fuori dal cassette il nostro nome preferito e preparare una lista sulla quale i genitori del nascituro avranno tempo di riflettere per i prossimi due mesi... (per me facilissimo trovare nomi maschili, con tre femmine all'attivo ne ho una scorta lunghissima!)
                                                                 
 eccolo qui al calduccio!
 devo dire che questa tradizione mi è piaciuta, benchè all'inizio fossi un po' restia all'idea di festeggiare prima della nascita, adesso quindi incrocio le dita nella speranza che qualche amica coraggiosa si rimetta in gioco e mi dia l'opportunita' di partecipare ad un altro baby shower!!

biscotti tematici da portarsi a casa come ricordo
(io non riesco a mangiarlo, troppo bello)







Nessun commento: