sabato 17 novembre 2012

da Halloween a Tanksgining!!


Fino a due settimane fa l’euforia di Halloween ha invaso negozi e strade, e adesso rapidamente Thanksgiving ha preso il sopravvento, con qua e là qualche anticipo natalizio che mette quasi l’angoscia ma dovro' fare un post apposito ….
Qui Thanksgiving è un grande anticipo di Natale, l'atmosfera è festosa, ci si ritrova in famiglia tutti intorno al tavolo imbandito per l'occasione, ci si scambia regali in allegria. Tutto sarà chiuso, scuole comprese e per noi cosa eccezionale anche Tesla (tre giorni di festa che pagheremo poi con un ulteriore week end di lavoro  ….)
il kit tacchino per cup cake tematici
in giro ci sono molteplici gadget in cui devo dire il tacchino ha il ruolo principale, le decorazioni mostruose di Halloween hanno lasciato il posto a un a tematica estremamente bucolica e autunnale...
 Il tacchino se la gioca da protagosnista, è ovunque e in tutte le salse, dal tovagliolo al piatto
questi i tovagliolini che abbiamo scelto
 per non parlare poi dei molteplici kit in vendita per prepararlo,per cuocerlo, delle farcie già fette e delle molteplici salase tacchino friendly!
il mix già pronto

qui c'è tutto  anche il purè di patate e la salsa ... pronto per l'uso!

Ma cos’è realmente Thanksgiving? La festa del Ringraziamento è celebrata in America il quarto giovedi di novembre, una tradizione storica che risale al 1623 quando il governatore della Colonia fondata a Plymouth dai padri pellegrini  diede l’ordine a tutti di riunirsi per ringraziare Dio per il raccolto effettuato. Gli inzi infatti per questi coloni arrivati dall’Inghilterra erano stati duri, i semi dei vari prodotti che si erano portati dietro non avevano infatti agli inizi dato i loro frutti e se non fossero intervenuti gli indani, che abitavano i territori fino a prima dell’arrivo dei Pellegrini, per dar loro una mano sul come coltivare queste terre i raccolti successivi sarebbero stati altrettanto poco abbondanti…
I pellegrini indissero quindi un giorno di ringraziamento a Dio per l’abbondanza ricevuta e invitarono anche gli indigeni senza il cui aiuto nulla sarebbe stato possible. Al menu in quel lontano primo ringraziamento ci furono dei piatti presenti ancora oggi nel tradizionale pranzo del Ringraziamento: tacchino, zucca, carni bianche, ostriche, frutta secca…..
La festa si estese poi pian piano, fino a diventare sotto George Washington nel 1789 festa nazionale
e devo dire che è molto sentita!!
Comunque visto che noi dove andiamo ci appropriamo delle nuove tradizioni, anche qui faremo nostra questa festa del Ringraziamento e ovviamente ai fornelli mi daro' da fare per identificarmi in una vera casalinga americana pronta a ricevere parenti e amici (in realtà dovremmo finalemente farci qualche giorno di vacanza quindi il nostro pranzo di Thanksgiving lo faremo in anticipo, ma con fedeltà alla tradizione!)


Sul mio super libro di cucina americana (grazie Gil e Erika) ho trovato una ricettina gustosa di Tacchino, il problema sarà trovarne uno di dimensioni umane per ora ne ho visti solo di enormi ...

ingredienti:
1 tacchino (contate circa 400 g. per persona) deve essere svuotato
100g di burro
per la farcia:
il fegato del tacchino
400gr di sasiccia
100gr di funghetti bianchi
100 di castagne in scatola
100 gr di mollica di pane
1 uovo
prezzemolo, sale e pepe

riscaldate il forno a 230 gradi
prepararate la farcia, tritate il prezzemolo e mescolatelo con la salsiccia, la mollica di pane, il fegato e tutti gli altri ingredienti, salate, pepate e lasciate riposare mentre  predisponete il tacchino alla sua gustosa fine

Mettete il tacchino in un piatto da forno, saletelo e pepatelo e spennellatelo di burro abbondantemente su tutti i lati
farcite il tacchino e chiudete il buco in modo che la farcia non fuoriesca, se la farcia fosse ancora visibile mettete un po' di carta d'alluminio
Legate le zampe in modo che rimangano ben attaccate al corpoo del tacchino durante la cottura
Infornate il tacchino e abbassate la temperatura a 160 gradi lasciando cuocere per 30 minuti, quindi continuate la cottura spennellando regolarmente con il sugo di cottura. Il tacchino sarà cotto quando pungendolo tra la coscia e il petto non uscirà più un liquido rosato ma chiaro

Tirate fuori il tacchino e lasciatelo riposare 15 minuti coperto con della carta d'alluminio in modo tale che il sugo ben si diffonda in tutto il tacchino

come accompagnare questo piatto come un vero americano?
500 grammi di marroni in scatola e 250 grammi di gelatina di mirtilli (questa a quanto pare non deve essere facile da trovare fuori Stai Uniti)

Buon Thanksgiving a tutti !!

Nessun commento: