giovedì 17 settembre 2009

Alla scoperta di frutta e verdura

tra i piaceri ritrovati dopo 4 anni e più lontani dall'Europa c'è senza ombra di dubbio il piacere dell'andare al mercato, passeggiare tra i banchi, guardare, toccare assaggiare e soprattutto comprare qualcosa che almeno in apparenza non sembra industriale per niente, per non parlare poi del contatto con i venditori, quel tête a tête che ormai sempre più si è perso nei grandi ipermercati.
Certo dal punto di vista di frutta e verdura l'India era senza ombra di dubbio il paese del bengodi e i suoi mercati la fiera del colore, ma al mercato in India non ci andavo mai , se non come turista, non ci andavo per la spesa di tutti i giorni, per evitare di farmi fregare alla grande !
In Giappone invece i mercati di quartiere mancano proprio, certo a Tokyo c'è quel posto da sogno che è Tsukiji, il mercato del pesce con annesso mercato di frutta e verdura, ma anche qui la puntata al mercato rientra più nella sfera del giro turistico organizzato che della spesa quotidiana (il mercato è in realtà un mercato all'ingrosso dove si servono i ristoranti e i negozi, si puo' certo comprare al dettaglio ma in quantità astronomiche, e poi devo dire per averlo sperimentato di persona lo straniero medio essendo considerato turista, anche perchè pur vivendo a Tokyo non hai scritto in faccia che ci vivi, non è particolarmente benvoluto tra i banchi, anzi per motivi di igiene e di sicurezza nel 2007 si parlava quasi di chiuderne l'accesso ai turisti, non so se poi cosi sia stato).
Fatto sta che per motivi diversi sia in Giappone che in India il mercato mi è mancato, e allora eccomi con occhi gioiosi avventurarmi tra i banchi dello splendido mercato di St Germain en Laye, cercarne i contadini più contadini, assaggiarne i prodotti, impossessarmi di nuovo della passione per il fare la spesa...

ma il mercato non ci bastava e vicino a casa, o meglio alla nostra casa provvisoria abbiamo scoperto (niente di nascosto perchè tutti la conoscono) la FERME DE GALLY e qui il divertimento è assicurato, altrochè spesa dai contadini, qui i contadini siamo noi.
E siamo noi perchè a Gally si raccolgono frutta e verdura e poi si passa alla cassa

gli zucchini giganti li abbiamo solo fotografati, ma i piccoli e teneri con i loro fiori sono una vera prelibatezza

la domenica all'aria aperta due ore a passeggiare tra i campi raccogliendo frutta e verdura di stagione, divertente e estremamente istruttivo per i bambini che si rendono realmente conto di come sia la natura prima di metterla nel piatto!
Il posto piace cosi tanto alle nostre ragazze che Federica ha chiesto di organizzarvi per i suoi 12 anni una caccia al tesoro bucolica tra pugne e pomodori con i suoi nuovi amici .... a suivre
Posted by Picasa

Nessun commento: