giovedì 4 giugno 2009

Paesi a confronto: gli animali



Tutti sanno che in India la mucca è un animale sacro, le mucche sono ovunque e circolano libere e indisturbate. Passeggiano pacifiche tra le auto creando dei veri e grossi problemi alla circolazione, soprattutto nelle grandi città indiane, dormono in mezzo alla strada creando giganteschi ingorghi strombettanti … ma nessuno le smuove.


Fanno parte del folklore locale insieme a capre e polli anch’essi liberi di circolare un po’ ovunque… e Chennai è comunque una città di 6milioni di abitanti !!!



Il rapporto con gli animali indubbiamente in Giappone è tutto diverso : anzi direi con l’animale : il cane.
Il Cane regna sovrano in Giappone ed è trattato con tutti gli onori, di altri animali non se ne vedono, a parte allo zoo e qualche gatto con la coda tagliata che circola libero (ne avrò visti 10 in tre anni)
Per il cane c’è di tutto dalle boutique di vestiti alla Spa senza dimenticare il ristorante… una follia ancora più folle quando osserviamo i poveri cagnetti spelacchiati che passano ogni tanto davanti a casa (qui in India)…. E’ naturale, confrontarli con la povera bestia con le scarpe dei nostri vicini giapponesi, quella che mangiava la pastina al dente fatta a forma di ossicino e che prima del party di carnevale organizzato con gli amici cani con tanto di inviti e ricchi premi e cotillons, andava a riposarsi alla Spa per cani, si si non sono pazza…. Proprio la Spa quella in cui ogni tanto uno va a farsi un massaggio , beh in Giappone ne hanno inventate per cani, nel paese zen anche il cane deve essere zen.


Certo che la differenza di trattamento è flagrante direi che la mucca sacra dovrebbe ben lamentarsi per come viene trattata nutrita a vuoti di bottiglia e carta di giornale, senza neanche la possibilità ogni tanto di farsi un massaggio di tutto rispetto

Posted by Picasa

Nessun commento: