martedì 14 aprile 2009

Week-end a Goa







Goa è un piccolo stato a 600 km a sud di Bombay. I portoghesi sono arrivati qui nel 1510 e se ne sono andati nel 1961, portandosi dietro armi e bagagli in 48 ore, ma lasciandosi alle spalle i segni forti di 400 anni di colonizzazione.

Goa è una meta turistica rinomata sia per gli indiani che per i turisti stranieri, diciamo una costa azzurra versione indiana, con direi i tanti difetti dei posti super frequentati. I fricchettoni degli anni 60 ne hanno fatto il loro luogo di culto e ancora adesso le notti sono animate da rave-party non autorizzati e ben forniti in alcol e droghe….

Goa è un po’ un’ altra India almeno per noi che veniamo dall’altra parte del sud, dal Tamil Nadu uno stato ancora molto legato alla tradizione, in cui le donne indossano il saree e le mucche vagano in libertà. Beh a Goa le donne sono piu occidentalizzate, le mucche ci sono ma piu rare, le spiagge sono come da noi (a Chennai) ma un po’ piu pulite (pochino , pochino), anche se devo dire che lo stabilimento balneare indiano vale il viaggio !!!





A Goa c’ è la spiaggia, 120 km di spiaggia, affollatissima





Goa è un po’ un’ altra India almeno per noi che veniamo dall’altra parte del sud, dal Tamil Nadu uno stato ancora molto legato alla tradizione, in cui le donne indossano il saree e le mucche vagano in libertà. Beh a Goa le donne sono piu occidentalizzate, le mucche ci sono ma piu rare, le spiagge sono come da noi (a Chennai) ma un po’ piu pulite (pochino , pochino), anche se devo dire che lo stabilimento balneare indiano vale il viaggio !!!


Posted by Picasa

Nessun commento: