martedì 21 aprile 2009

Qualche settimana fa siamo andati a vedere uno spettacolo di danza indiana.
Chennai è una città molto animata dal punto di vista artistico e musicale e alla Kalashetra foundation si può assistere sia alle lezioni di danza che agli spettacoli di fine anno.






Emma l’amica di Chiara da un po più di un anno a Chennai frequenta le lezioni di danza e ha ballato unica straniera tra bambine e giovani indiane.




Ci sono diversi tipi di danza indiana, alcuni traggono origine dalla danza Agama Nartanam, di tipo spirituale che si ballava nei templi. Altre sono di tipo più intellettuale e traggono origine dalla danza che veniva eseguita nelle corti, accompagnata da musica classica, detta Carnatakam. E altre ancora venivano eseguite al di fuori dei luoghi sacri o dei palazzi e traggono origine dalla danza detta Darbari Aattam.



La danza tipica del Tamil Nadu è la Bharatanatyam in Tamil: பரதநாட்டிய

Letteralmente danza dell’India (Bharata è l’antico nome dell’India e Natyam vuol dire danza in tamil) è una delle danze più antiche, originariamente eseguita solo da uomini, e legata in modo particolare ai riti sacri. Caduta nel dimenticatoin è stata proprio la fondazione del Kalashetra di Chennai a salvarla e a riportarla in auge.
Normalmente è accompagnata dalla musica carnatica suonata da un insieme di tamburo, oboe , flauto , violino e liuto indiano.
La danza è un sussegurisi di gesti e movimenti con un profondo significato rituale, è impressionante vedere come le ballerine muovono gli occhi e le mani, tutto nei loro movimenti esprime un qualcosa.


Posted by Picasa

Nessun commento: