martedì 14 aprile 2009

case coloniche

A Goa ci sono le case coloniche, splendide, noi ne abbiamo visitate due, casa Braganza e casa Fernandes. Per poterle mantenere i proprietari le hanno aperte al pubblico, al loro interno una miriade di tesori, segno del fasto passato dell’epoca coloniale











interno di casa Bragança




















la sala da pranzo



























casa Bragança, dimora portoghese del XVII sec. Attualmente nella casa vivono la quattordicesima e la quindicesima generazione della familgia Bragança .

I discendenti attuali sono i figli e i nipoti di Luis de Menezes Bragançagiornalista e notabile di Goa che si oppose con forza alla dominazione portoghese, lottando per l'indipendenza di Goa. Venne anche esiliato negli anni 50 con tutta la sua famiglia per poi rientrare a Chandor ( nella campagna goanese) dopo il 1961.


























Casa Fernandes è ancora più antica della precedente, la sua struttura hindu, con la parte posteriore della casa che da sul fiume, è nell'insieme meno ben
tenuta. Appartiene ad una famiglia di chardos, una casta hindu convertita al cristianesimo nel XII secolo e i segni di una forte religiosità, tra cui la collezzione di 300 medagliette pie del padre, sono presenti un po' ovunque. C'è anche un passaggio segreto attraverso il quale in caso di un attacco contro i cristiani la famiglia avrebbe potuto mettersi in salvo e sparare contro i nemici per proteggersi attraverso delle apposite feritoie nei muri....




Posted by Picasa

Nessun commento: