sabato 22 novembre 2008

Alla scoperta dell'arte del ricamo nel quadro splendido di una vecchia casa indiana






Qualche giorno fa' sono andata a visitare un atelier di ricamo, e chiamarlo atelier non rende indubbiamente l’idea.
Un’azienda francese mondialmente conosciuta che lavora per i grandi nomi della moda internazionale e per i piu grandi architetti del momento, ha la sua base a Chennai dove tanti abili ricamatori fanno delle prodezze e producono con ago e filo delle vere e proprie opere d’arte.

Abbiamo visto dei telai con abbozzati degli inizi di ricami per degli abiti , dei lussuosissimi disegni con fili d’oro e d’argento e pietre preziose ; ci siamo estasiati di fronte alle tappezzerie incredibili che orneranno le case di miliardari in giro per il mondo o dei luoghi conosciuti come l’Opera di Montecarlo e abbiamo sorriso di fronte alle coperte ricamate apposta per il cinema privato di una ricchissima famiglia indiana ( ed io ho soprattutto pensato che due giorni prima al cinema con i 15 gradi di aria condizionata una copertina mi avrebbe fatto comodo !)

Abbiamo visto una serie di sari ricamati per un importante matrimonio : 15 in tutto , e mi sono detta che noi con il nostro unico abito da sposa siamo ben modesti, e tutti e 15 ricamati in modo sontuoso(a proposito del rito del matrimonio indiano st tra l’altro leggendo un libro dove sono ben descritti i 5 giorni di cerimonia, con le varie tappe, vestizioni e presentazionie di doni reciproche tra le due famiglie : Samina Ali Jour de pluie a Madras… non mi pare sia tradotto in italiano)


Posted by Picasa

Nessun commento: